Comune di San Marcello Pistoiese


Contesto Pagina

Archivio Primo piano

ELEZIONI EUROPEE DEL 25 MAGGIO 2014

ELEZIONI EUROPEE DEL 25 MAGGIO 2014

Il Parlamento Europeo è l'unico organo dell'Unione Europea eletto direttamente dai cittadini ed è quindi rappresentativo di 500 milioni di cittadini: legifera sulla politica dell'Unione, insieme al Consiglio dell'Unione Europea.
Ha tre funzioni principali:
  • discutere e approvare le leggi europee, insieme al Consiglio;
  • controllare le altre istituzioni della UE e accertasi che operino democraticamente;
  • discutere e adottare il bilancio della UE insieme al Consiglio

Il Parlamento si rinnova ogni 5 anni mediante elezioni che avvengono nei singoli paesi membri con sistema elettorale proporzionale. Il voto è soggetto alla legislazione nazionale dei singoli paesi, mentre la normativa UE si limita a stabilire i principi fondamentali.

Il nuovo Parlamento avrà 751 deputati (750 eurodeputati e un presidente). I seggi sono ripartiti in base al principio di "proporzionalità degressiva". Ciò significa che i paesi con più abitanti hanno un maggior numero di seggi rispetto ai paesi più piccoli, anche se, proporzionalmente alle loro dimensioni, questi ultimi sono leggermente sovrarappresentati. Il numero di eurodeputati varia da 6 per Malta,Lussemburgo, Cipro ed Estonia a 96 per la Germania.

All'Italia sono stati assegnati 73 seggi che saranno ripartiti suddividendo il territorio nazionale in 5 circoscrizioni elettorali, ovvero:

Italia nord-occidentale: 20 seggi;

Italia nord-orientale: 14 seggi;

Italia centrale (di cui fa parte la Toscana): 14 seggi;

Italia meridionale: 17 seggi;

Italia insulare: 8 seggi.

L'elezione dei membri italiani del Parlamento Europeo è disciplinata dalla L. 24.01.1979, n. 18, ed avviene con sistema proporzionale.

SITO UE: http://europa.eu/index_it.htm

SITO ELEZIONI NELL'UE: http://www.elections2014.eu/it

Composizione dei seggi elettorali

L'ufficio elettorale di sezione per le Elezioni Europee è composto da:
  • 1 Presidente
  • 1 Segretario
  • 4 scrutatori di cui uno, nominato dal Presidente, assume le funzioni di vicepresidente.

I presidenti delle sezioni elettorali sono nominati dalla Corte d'Appello di Firenze. Il segretario è nominato dal presidente.

La L. 270/2005 ha modificato l'art. 6 della L. 5/1989 che disciplina le modalità di designazione degli scrutatori dei seggi elettorali, i quali non vengono più individuati mediante sorteggio, ma sono nominati dalla Commissione Elettorale Comunale fra coloro che sono iscritti nell'apposito Albo.

La Commissione Elettorale Comunale viene eletta in seno al Consiglio Comunale ed è presieduta dal Sindaco.

Il funzionamento e le operazioni all'interno dei seggi elettorali sono descritti nell'apposito manuale del Ministero dell'Interno che contiene le Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione.

Il manuale sarà pubblicato sul sito non appena disponibile.


Validatori